P.za Martiri della Liberta', 30 - 17027 Pietra Ligure SV - Tel. 019.629311 - P. IVA e C.F. 00332440098 Comune di Pietra Ligure
  • Comune di Pietra Ligure
  • Comune di Pietra Ligure
  • Comune di Pietra Ligure
  • Comune di Pietra Ligure
  • Comune di Pietra Ligure
  • Comune di Pietra Ligure
  • Comune di Pietra Ligure
  • Comune di Pietra Ligure
Ti trovi in: Home Le Ultime Notizie EVENTI Pietra Ligure sopra le righe

Pietra Ligure sopra le righe

PDF  Stampa  E-mail 

pietrasopralerighe

A spasso per i caruggi del centro storico seguendo le righe colorate.

Il progetto, avviato da Regione Liguria, mira a valorizzare i centri storici e le peculiarità dei comuni liguri.

Il Comune di Pietra Ligure ha aderito alla campagna estiva di promozione territoriale “Una Liguria sopra le righe” avviata dalla Regione Liguria e dedicata alla valorizzazione e alla scoperta dei centri storici e delle peculiarità dei comuni liguri; una Liguria inaspettata, al di fuori degli itinerari convenzionali, “sopra le righe” appunto.

Sabato 28 luglio sarà lo stesso governatore della Liguria Giovanni Toti a fare visita a Pietra Ligure per percorrere alcuni dei suggestivi itinerari che si snodano tra gli antichi caruggi.

Le righe colorate, apparse in questi giorni sulle vie del centro storico, guideranno all’esplorazione dei tesori architettonici e delle tipicità della città: il percorso ‘rosso’ è dedicato all’arte, il percorso ‘blu’ alle curiosità. Le varie tappe hanno lo scopo di far soffermare il visitatore sulle bellezze architettoniche e sulle peculiarità dell’antico borgo pietrese, dove lo stesso visitatore potrà ottenere informazioni collegandosi con il proprio smartphone al sito internet www.lamialiguria.it oppure facendosi raccontare direttamente dai pietresi che incontrerà passeggiando ciò che li rende orgogliosi del proprio territorio.

Settantotto i comuni liguri aderenti all’iniziativa e oltre 3 mila tappe che svelano i maggiori punti d’interesse della regione; itinerari colorati divisi per categorie e fasce di pubblico, che raccontano tutte le bellezze dell’orgoglio ligure, quei luoghi di cui gli abitanti vanno fieri.

“Abbiamo accolto con favore l’iniziativa della Regione Liguria, che si lega alla serie di appuntamenti che già da qualche anno caratterizzano l’estate di Pietra Ligure, – spiega l’assessore al turismo e alla cultura Daniele Rembado. – Stiamo lavorando per strutturare una proposta turistica che possa far scoprire ai tanti turisti una Pietra ricca di fascino ma a troppi ancora sconosciuta; i percorsi esperienziali di Discovery Pietra stanno riscuotendo grande interesse e questo dimostra quanto sia fondamentale orientare l’offerta turistica anche in questa direzione”.

Entrambi gli itinerari partono dalla Porta di Santa Caterina, che rappresenta l’antico ingresso del borgo medievale. Le righe rosse del percorso ‘Arte’ attraversano via Ugo Foscolo, il caruggio centrale, e conducono alla Piazza Vecchia con la Chiesa Madre che conserva nel suo campanile la “Campana del Miracolo”, per poi sbucare in Piazza San Nicolò, la “piazza nuova” dove si innalza l’omonima Basilica; il percorso prosegue verso la Piazza del Comune, via Garibaldi, Piazza Vittorio Emanuele, per concludersi presso la Chiesa dell’Annunziata.

Il percorso blu porta invece alla scoperta di alcune curiosità sulla storia di Pietra Ligure: dall’affresco “du Segnu” che sembra seguire il passante con lo sguardo, si esce dall’archivolto per rientrare nel borgo vecchio percorrendo via Mazzini, caratterizzata dalla Farinata e dalla sede della prima Banda d’Italia che ha appena compiuto 500 anni; si scoprono i Quattro Canti e la ceramica della mappa di Vinzoni con “La Pietra” settecentesca; le righe blu continuano poi verso il quartiere dell’Ajetta per arrivare al Castello costruito sulla pietra che ha dato il nome alla città.